Ubicazione: Settimo Torinese (Torino)
Lavori svolti:
  • studio preliminare edificio esistente
  • definizione miglior isolante da insufflare 
  • direzione dei lavori

Il progetto è stato realizzato nel 2016 e prevedeva la ristrutturazione dell'intera facciata del piccolo condominio ubicato a Settimo Torinese prevedendo un'idonea coibentazione delle pareti perimetrali della facciata. La coibentazione consente un notevole risparmio energetico grazie ai minori consumi necessari sia per riscaldare gli ambienti interni e sia per raffrescarli, apportando un notevole aumento al valore dell'immobile. Di seguito si riportano solo i passaggi relativi alla scelta del tipo di coibentazione, tralasciando gli altri elementi che hanno caratterizzato la manutenzione della facciata.

Tra i vari metodi di coibentazione in questo caso si è optato, anzichè per il cappotto esterno, per l'insufflaggio. L'insufflaggio è una tecnica che consente di riempire i muri degli edifici esistenti dotati di intercapedine (cassa vuota) con materiale isolante (esistono vari tipi di materiali iniettabili nel muro, come cellulosa, fibra di vetro, ecc.). La parete esterna di tutto il condominio infatti è caratterizzata da un'intercapedine, ossia di uno spazio vuoto tra muro esterno e muro interno, consentendo così l'insufflaggio di materiale isolante. E' possibile realizzare l'insufflaggio sia iniettando dall'interno dell'edificio (quindi dentro le abitazioni, con le conseguenti problematiche in caso di alloggi già ristrutturati), oppure dall'esterno, sfruttando il ponteggio presente durante i lavori di manutenzione della facciata, con notevole risparmio dei costi.

Nella fase progettuale è stata fatta un'attenta indagine al fine di verificare la reale misura del vuoto presente nei muri. Dopodichè si è proceduto nella scelta del miglior isolante da iniettare nei muri, facendo un accurato studio termico dei muri esistenti.

In fase di realizzazione dei lavori si è proceduto a seguire accuratamente i lavori, in modo da verificare che ogni punto del muro sia correttamente riempito con il materiale coibentante, per garantire una totale uniformità dell'intervento, il tutto come descritto nel capitolato generale d'appalto e nel computo metrico fornito all'impresa. Una volta terminato il lavoro i fori vengono chiusi e la muratura viene ripristinata e ritinteggiata.

Di seguito si riportano le fasi principali svolte per la realizzazione dell'insufflaggio nella facciata.

Ristrutturazione facciata con coibentazione mediante insufflaggio

VUOI COIBENTARE LA TUA FACCIATA?

Richiedi un preventivo professionale gratuito e senza impegno. Contattaci ora!

  • Facebook

Seguici su facebook

clicca "MI PIACE"

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

2020 tutti i diritti riservati ©   -   STUDIO DI INGEGNERIA ASSENZA

VIA CAVOUR n. 30 - 10036 SETTIMO TORINESE ( TORINO)

P.IVA 09040340011 - E-MAIL posta@ingegnereassenza.it - tel: 0114271443

  • Facebook

SEGUICI SU FACEBOOK